L’essenza

L’essenza, poesia figlia di questi giorni…

Osservo il circostante
mio malgrado
da una finestra
che mi separa da ciò
che non accade intorno
vedo vuote, le altalene
vedo vuote, le panchine
vedo vuoti, i cuori
in una immutabile costante
di chi non ha colto
l’essenza più importante
perché tra tanto dolore
portato a spalla
da chi il cruccio attraversa
gli altri, che siamo noi
i fortunati
abbiamo tutti
una grande occasione
per ritrovare
ciò che avevamo perso
quella luce interiore
che da qualche parte
dentro di noi
si è fatta parva
ma che, come rosso tizzone
è pronta a propagarsi
per scaldare il cuore.

Restiamo uniti, vicini anche da lontani, non smettiamo di essere Umani.

 

dì la tua!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.