Devo dirti una cosa. . . | Gratis! Solo su Kindle Unlimited fino al 26 aprile 2020!

Cari amici e care amiche,
è con grande piacere che vi allego, in coda a questo articolo, l’indirizzo presso cui scaricare gratuitamente (se siete iscritti a Kindle unlimited) il mio romanzo.
Devo dirti una cosa. . . è un’opera che ha radici più lontane rispetto ai Komorebi che già conoscete, sono convinto che possa davvero piacervi.

Schermata 2020-02-17 alle 15.31.14

Copertina

Vi chiederete di cosa tratti, bene! Vi lascio con una piccola nota sul contenuto e… la curiosità di scoprirne di più!

Avete mai incontrato una persona, in un qualsiasi istante della vostra vita, provando un magnetismo inspiegabile? Un forte desiderio di parlarci? Le occasioni che, talvolta, ci lasciamo alle spalle, nella maggior parte dei casi non si ripetono… Riuscirà Francesco a far ripetere quell’istante, all’apparenza perduto, nel suo futuro?

Link al libro

Schermata 2020-02-17 alle 15.13.51

Come vi appariranno le due opzioni per: “Devo dirti una cosa . . .”

Komorebi – gratis su Kindle Unlimited!

Schermata 2019-11-12 alle 10.38.22

😲FINO AL 19 FBBRAIO😲
Se sei iscritto a Kindle Unlimited potrai leggere
😲 GRATIS 😲
il mio ebook:
KOMOREBI
👉CLICCA QUI 👈
Approfittane subito!

Komorebi – Il libro: Cartaceo o Ebook

Per chi frequenta questo spazio dagli inizi i “Komorebi” sono già cosa nota, per chi li scoprisse solo ora invece, devo una breve introduzione.

I Komorebi sono brevi poesie figlie della contemplazione
del circostante e, talvolta, di quella interiore.

Schermata 2019-11-12 alle 10.38.22

La copertina dell’opera, disponibile online ed anche stampata

La scelta di questa parola giapponese come titolo, è il frutto della ricerca di un termine che andasse oltre il suo significato intrinseco e dunque valesse più della parola con cui lo si esprime.

ECCO DOVE TROVARE L’EBOOK O RICHIEDERE LA VERSIONE CARTACEA

Con Komorebi, i giapponesi, indicano la luce del sole che filtra attraverso le fitte foglie degli alberi.

Proprio come fanno i nostri pensieri che, valicando la nostra foresta interiore, vengono filtrati fino ad illuminare, secondo la nostra coscienza, il cammino.

I Komorebi altro non sono che brevi componimenti poetici o riflessioni intorno alla vita ed alla natura od anche alle sensazioni ed ai sentimenti. Traggono ispirazione dalla volontà di essere brevi e concisi, talvolta netti nella ritmica, come gli epigrammi di antica memoria.

Questa per me è certamente una sfida affascinante, in quanto sin da adolescente sono dedito alla scrittura, particolarmente in forma di poesia, ma, mai prima d’ora ponendo un vincolo di sinteticità che rendesse a tratti il messaggio tanto breve quanto intenso.

Una sorta di fugace e repentina via d’uscita dalla realtà che in un lampo si dissolve tra le nostre dita…

Buona lettura amici e grazie per commenti, like e condivisioni.

Edoardo

PS In passato, figlia di una creatività giovanile scrissi anche un breve romanzo, se volete scoprire di più eccovi il link – Devo dirti una cosa…