🐾 11/11/16 Cercavamo un Micio, ma fu il Micio a scegliere noi… 🐾

img_0711

E poi cominci a sognare, perchè quegli occhi possono contenere svariati universi, fatti di gioco o di poesia o di amore, oppure tutte queste cose insieme.

Così voglio cominciare a raccontarvi della storia di Pandoro 🐾, il gatto che ha trasformato i nostri momenti domestici vuoti in una gioiosa pucciosità e ha riempito d’amore uno spazio interiore che tutti noi, nessuno escluso, possiede. Io e Silvia (la mia fidanzata ndr) abbiamo scelto di avere un gatto perchè meglio si conciliava col ritmo delle nostre vite, senza nulla volere verso altri animali domestici che comunque hanno uguale dignità.
Pandoro è un gatto fortunato, perché nella sua sfortuna, è stato abbandonato da piccolo ed accolto da una nobile associazione di volontari, I Mici di Forte Marghera. Proprio quest’ultimi, dopo un iter conoscitivo in cui hanno capito le nostre intenzioni (non sono nuovi a spiacevoli restituzioni ahimè 😦 ) ci hanno permesso di andare a scegliere un gatto da adottare.
Era il tardo pomeriggio dell’11 novembre 2016, diluviava a secchi rovesci e con il nostro trasportino rosa (volevamo una micia) siamo andati all’appuntamento con la volontaria. Siamo stati accolti nella struttura dagli svariati e coccolosi mici della colonia e poi, con attenzione, siamo stati fatti passare oltre, nella zona dei gatti adottabili. 🐾

Miriadi di felini a 360 gradi, sopra, sotto, in mezzo, di traverso: ovunque! Tutti belli, fieri, coccoloni e puliti. Ed ecco, una zampina “chiama” Silvia, battendole sulla giacca una, due volte, tre volte. Era Lui (credevamo lei). Pandoro 🐾 aveva visto Silvia, Pandoro 🐾 aveva scelto Noi.
Inutile per gli altri gatti e gatte strusciarsi, miagolare, scappare, volevamo scegliere un gatto, ma alla fine ci aveva scelto lui 🐾. Ci guardiamo un attimo intorno, forse ne avremmo portati a casa 45… ma avevamo posto solo per uno.
Prima di uscire accompagnati sotto il diluvio da un soave miagolio insicuro da dentro il trasportino, abbiamo fatto una piccola offerta, non obbligatoria, gesto di rispetto per i volontari che mantengono una simile struttura solo con la forza del volontariato, un piccolo contributo (spesso sulla pagina fb l’associazione apre campagne di richieste di aiuto per maglioni dismessi o altri materiali utili alla cura dei felini) infatti aiuta tantissimi pelosi (c’è anche la zona “quarantena” per i mici malati).

Sono passati già due anni da questo istante felice e Pandoro 🐾 ha già tentato di scartare 🐾 due volte i regali di Natale al posto nostro, non vi diciamo il resto =P !

Spero che leggendo qualcun altro scelga la via della felicità per sè e per un pelosino/a meraviglioso/a.

Ah giusto per intenerirvi dovete sapere una cosa ancora più importante… quando gli passiamo vicino, lui ci “sceglie” e chiama ancora, ogni giorno 💚.

pic pand

“Pandoro sognante…”

Annunci

dì la tua!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.